Accenti di fianchi: nuovo mini video di allenamento

Premessa: Non sono certa di riuscire a mantenere la promessa di pubblicare ogni lunedì sera un nuovo video allenamento. Mannaggia!

Ho tantissimo materiale quasi pronto che non vedo l’ora di registrare, ma tra danzare davanti a uno specchio in studio e danzare davanti a una videocamera accesa… beh, c’è un po’ di differenza.

In realtà, come per tutte le cose ben fatte ci vuole tempo, che non sempre ho a sufficienza per questo tipo di cose. Ma intanto partiamo.

Ecco dunque qui il primo video girato proprio di lunedì. Sono partita con un semplicissimo allenamento per i principali movimenti accentati di bacino.

Parliamo quindi di colpi laterali, hip drop e hip lift

L’obiettivo di questo video è di:

  • Aiutare le mie allieve a ripassare questi movimenti, attraverso una sequenza danzata in cui li ripetiamo più volte
  • Permettere a chiunque lo guardi, quindi anche a te, di esercitarsi per migliorare i movimenti (es. renderli più precisi, chiari, personalizzati)
  • Farti percepire bene la differenza tra accento di fianchi verso l’esterno, accento verso il basso e accento verso l’alto

La caratteristica di questo video è che ogni movimento è ripetuto a 2 velocità diverse, prima molto lentamente (ovvero 1 movimento ogni 2 tempi), poi a velocità piena (1 movimento 1 tempo).

Ci sarebbe un ulteriore livello di velocità (2 movimenti per 1 tempo), che qui ho evitato di inserire per non confondere le allieve con poca esperienza.

In realtà, ti accorgerai presto che a volte è più difficile realizzare certi movimenti a velocità lentissima che non il contrario.

Segui comunque le annotazioni a video (che ti compariranno “come per magia” se mi guardi a PC), per capire quando devi effettuare i cambi.

Importante: i colpi richiedono un buon livello di energia per risultare efficaci ed evidenti. Quindi inizia il training facendo con un breve riscaldamento di tutto il corpo, per alzare il tono fisico generale e preparare fianchi e gambe al lavoro vero e proprio.

Buon allenamento!

Alcune precisazioni sui 3 movimenti usati nel video

1) Tac o colpo laterale
Nota bene: se i colpi sono lenti, puoi tenere una posizione con le gambe abbastanza divaricate, spostando bene il peso da un piede all’altro in maniera molto evidente.

Se invece li esegui più velocemente, ti conviene mantenere i piedi divaricati alla larghezza delle anche e ripartire il peso equamente su entrambi (lavorando di più con ginocchia e fianchi); questo per non rischiare di rimanere indietro col tempo e muoverti in maniera un po’ maldestra proprio per la difficoltà a stare sul tempo.

2) Drop
Qui l’accento del colpo è verso il basso. Quando lo esegui cerca di tenere le gambe abbastanza vicine tra loro, una davanti all’altra. Ogni due drop (quindi sul 2, 4 ecc., in pratica sui numeri pari) spesso si aggiunge un kick, ovvero il calcetto così tipico della danza del ventre, che qui non ho inserito per evidenziare al massimo il movimento del fianco che si alza e si abbassa.

3) Hip lift
L’accento qui è verso l’alto, ma fai attenzione a non saltellare su e giù con tutto il corpo. La gamba di sostegno fa da contrappeso alla gamba che esegue l’accento e consente di mantenere invariata l’altezza della posizione. Attenzione anche a non muovere troppo le braccia assieme al fianco.

Come praticare questa combo?

Ecco il modo migliore di allenarsi in 3 step:

1) Fai partire il video (musica al minuto 1.42) e semplicemente inizi a copiare da me, ovvero danzi facendo ciò che sto facendo io. Lascia le braccia in seconda posizione, aperte e parallele al pavimento, se ti creano problemi. Magari ripeti un paio di volte, per aumentare la tua sicurezza nell’esecuzione della sequenza.

2) Poi provi a memorizzare i movimenti e a ripeterli senza guardare il video.

3) Infine staccati dal video e inizia a variare i movimenti e l’ordine di esecuzione. Oppure puoi intervallarli con passi e camminate. Ad es. dopo 2 colpi (destra-sinistra), aggiungi 3 passi in avanti verso lo specchio (dx-sx-dx) e ripeti i colpi sul posto (sx-dx). Poi altri 3 passi indietro e colpi, ovviamente invertendo il fianco di partenza.

Le possibilità sono infinite, prova un po’ a esplorare 🙂

Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...