2 toys (+1) che non possono mancare nello zaino di una belly dancer… esile come me!

No, in questo articolo non ti parlerò delle ali di Iside, dei cimbali, del velo… né di altri accessori tipici della danza del  ventre. Magari più avanti se ne avrò voglia 🙂

Bensì di un paio di oggetti (più uno un po’ speciale) che possono rendere il tuo allenamento più energico, il tuo fisico più tonico e definito e i tuoi movimenti più forti ed efficaci. Soprattutto se sei una danzatrice minuta e sottile come me.

Magrezza e danza del ventre

Strada facendo ho scoperto che siamo in tante “magrone”, complessate al pari o forse di più delle nostre compagne più tornite. La nostra corporatura è quanto di più lontano esista dallo stereotipo della danzatrice orientale. Pregiudizi duri da sfatare…

Ma è certamente un fatto che abbiamo il problema di rendere i movimenti più visibili e accentuati, dato che la nostra fisicità non ci aiuta molto.

Tra l’altro, ogni tanto mi viene fatta questa domanda: “A fare danza del ventre si diventa più sode e più toniche?” La mia risposta è sempre “Sì, ma solo se…”. Ovvero sì, ma a una condizione.

Ovvio che se frequenti un corso di 1 ora alla settimana e non fai nient’altro, stai tranquilla che il tuo corpo non cambierà più di tanto. Né in un senso né nell’altro. Imparerai sì i movimenti (ti ci vorrà del tempo), ma non otterrai modifiche significative a livello di corporatura.

Se invece sei disposta a impegnarti un po’ di più, effettivamente una strada per migliorare la tua fisicità c’è, aiutandoti anche con gli attrezzi che ti presento tra un attimo.

Potenziamento muscolare

Ora, piccola premessa. Io non sono assolutamente esperta di allenamento mirato, tonificazione e men che meno di body building. Tuttavia ho potuto verificare su di me – donna magrina e poco tonica per costituzione – alcuni cambiamenti a livello fisico visibili sensibilmente e certamente importanti per la danza.

Per inciso ci sto ancora lavorando, quindi i risultati sono ancora MOLTO in divenire.

AVVERTENZA!

Va da sé che le indicazioni seguenti vanno prese con un po’ di buon senso. Significa che se non ti trovi in una buona condizione fisica, se hai qualche patologia specifica (problemi articolari, ernie ecc.), oppure ti sono stati sconsigliati alcuni movimenti… Beh, prima di fare qualsiasi cosa senti dal tuo medico, o quanto meno dalla tua insegnante di danza, ok?

Veniamo dunque agli attrezzi che dovresti procurarti, con tanto di suggerimenti di utilizzo applicati alla danza.

1) Manubri

Li trovi in qualsiasi negozio sportivo, costano pochissimo e ti suggerisco di partire con quelli da 1,5/2 kg, per poi eventualmente passare a quelli con peso superiore. Quelli in foto sono da 2 kg l’uno.manubri-danza-del-ventre

Non ti indicherò qui i generici esercizi di fitness da eseguire coi pesetti. Se vai su Youtube ne trovi veramente tanti, fatti anche molto bene.

Ciò che ti voglio invece suggerire, è di provare a tenerli in mano (ad es. COME IN FOTO) mentre esegui alcuni esercizi di danza.

Ad esempio li puoi abbinare a:
– Shimmy
– Circoli e altri movimenti di bacino
– Quasi tutti i movimenti da ferma
– Volendo anche qualche camminata

Usandoli almeno 2/3 volte la settimana per una decina di minuti non diventi necessariamente muscolosa, ma ti assicuro che la linea delle braccia si modifica e si rende più definita.

Inoltre cresci a livello di forza e resistenza, e questo è un bel vantaggio se per esempio devi preparare un pezzo con il velo.

Mentre li usi fai attenzione alla postura e alla schiena (bacino sempre retroverso, non inarcare la zona lombare).

2) Cavigliere pesate

cavigliera-pesata-danza-del-ventrePersonalmente, ne ho un paio da 0,5 kg l’una (vedi foto).

Le puoi indossare quando alleni le camminate (passo arabo, incrociato ecc.); oppure in genere quando ripassi tutti i movimenti che coinvolgono le gambe (drop con calcetto, arabesque ecc.).

Dopo una decina di minuti ti consiglio di toglierle ed eseguire gli stessi movimenti. Cambiato qualcosa?

In genere, se hai studiato correttamente, dovresti percepire un evidente miglioramento nel movimento e un piacevole senso di leggerezza di tutto il corpo,  oltre a una migliore tonicità a livello delle gambe. Ti sembrerà quasi di volare!

Anche qui il limite d’uso è solo la fantasia. Ovviamente se hai problemi alle ginocchia evita di utilizzarle, oppure sceglile molto leggere per non sovraccaricare ulteriormente il tuo peso.

E veniamo al terzo toy… Che ho tenuto per ultimo perché è un po’ particolare 😉

3) Geisha Balls

geisha-balls-danza-del-ventre

Guardando la foto hai capito di cosa si tratta, vero?

Dette anche “Palline dell’amore”, vengono utilizzate tra le altre cose per la cosiddetta ginnastica pelvica, ovvero per mantenere tonici i muscoli interni della parte bassa del bacino.

I benefici sono tantissimi e anche su questi ti puoi documentare molto facilmente sempre su internet.

Tendenzialmente vanno utilizzate per un lasso di tempo che va da 5-6 minuti le prime volte, fino a 30 minuti max “a regime”.

Non ti starò a spiegare come indossarle, perché sul web trovi tante risorse fatte bene. N.B. Usa sempre un lubrificante, mi raccomando.

Quando le utilizzi, la cosa fondamentale è che cerchi di rimanere sempre in movimento (quindi mai seduta o ferma), affinché possano fare ciò per cui sono nate, ovvero stimolare i muscoli pelvici.

Proprio per questa loro caratteristica, vale a dire la necessità di un continuo movimento durante l’uso, sono perfette da utilizzare durante l’allenamento.

Perché ti parlo delle geisha balls?

Perché mi sono accorta che se le uso durante i miei esercizi di danza mi aiutano a tenere distesa la zona lombare, impedendo l’insorgere del mal di schiena (problema che può affliggere chi pratica danza del ventre).

Forse è l’azione del massaggio interno che aiuta a tenere una buona postura, o che magari favorisce lo scioglimento della muscolatura. Non so esattamente, però devo dire che sento la differenza. Le tolgo e non ho il minimo accenno di mal di schiena!

Se dopo che hai danzato ti capita di soffrire di dolore alla zona lombare, magari a causa di una postura non proprio corretta, ti suggerisco di provarle. Ovviamente va da sé che se hai problemi più seri ti conviene consultare uno specialista.

Per inciso, con queste palline potresti avvertire ulteriori benefici… Cerca sempre su internet :-))))

Alla prossima!

anna

P.S. A beneficio di chi potrebbe obiettare che la danza è un’altra cosa rispetto a ciò che ho scritto qui, sappiate che lo so anche io. Spero che la finalità di questi suggerimenti sia chiara, ok?

P.P.S. Gli oggetti di cui sopra sono tutti reperibili molto facilmente. Se però desideri qualche informazione su dove procurarteli, scrivi un commento qui sotto con la tua mail che ti invio qualche dritta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...