Pronta a ripartire con la danza dopo le vacanze natalizie?

DANZA CON ME DA GENNAIO 2018!

Dalla prossima settimana si ricomincia a danzare nel mio studio in provincia di Bologna. Ecco qua il calendario aggiornato e tutte le informazioni logistiche e didattiche.

Il corso sarà il GIOVEDÌ dalle ore 21 alle ore  22
SECONDO
CICLO:
11 gennaio – 29 marzo 2018
LUOGO:
Dance Dojo c/o Ass. Echoes, via Foscolo 18 S. Matteo Decima (BO)

N.B. La sala è piccolina e ho già alcune allieve, quindi se sei interessata a inserirti prenotati quanto prima via mail (bosi_anna@yahoo.it) o telefono (347/4634553).

Intanto ti lascio con un video della penultima combo che abbiamo studiato a dicembre (l’ultima la devo ancora registrare). Comprende un bel mix di chassé, passo incrociato, drop, cerchi e colpi. Try it 😀

Perché l’ho registrata in b/n?

Continua a leggere “Pronta a ripartire con la danza dopo le vacanze natalizie?”

Annunci

Come sviluppare la resistenza nella danza?

Credo che uno degli aspetti che differenziano di più una danzatrice principiante da una di livello intermedio/avanzato, sia proprio la resistenza.

Cos’è la resistenza?

Con resistenza intendo innanzi tutto la capacità di stare su un movimento (un passo, una sequenza, un’intera coreografia, …) e ripeterlo per X volte, mantenendo intatta la concentrazione, l’energia, la precisione nei movimenti, il timing ecc. Questo è come dire il livello 1 della resistenza.

Da questo primo livello, si tratta poi di spingersi più avanti per riuscire a essere in grado di studiare in maniera intensiva combinazioni e coreografie, sia per fini di proprio perfezionamento, sia per la preparazione di un repertorio completo per una eventuale esibizione in pubblico.

Se sei agli inizi del tuo percorso nella danza del ventre, questo articolo dunque NON FA PER TE. Se invece danzi da almeno 2/3 anni, allora sei pronta per iniziare a lavorare su questo aspetto.

E per farlo, ecco un brevissimo video con una sequenza molto facile da imparare a memoria che puoi usare proprio per aumentare il livello di resistenza. Il come te lo spiego subito sotto.

Che MOVIMENTI TROvi nel video?

Fondamentalmente si tratta di una mini sequenza di allenamento di danza del ventre che usa 4 drop, 1 cerchio e 1 giro, ripetuti una volta a destra e una volta a sinistra. Semplicissima.

Ma ti va di provare a ripeterla per 5 minuti di orologio e poi dirmi come va?

Continua a leggere “Come sviluppare la resistenza nella danza?”

Corso di danza del ventre 2017-18: si riparte!

Pronte per una nuova avventura DANZANTE?

Da fine settembre ricomincia il corso di danza del ventre nel mio studio in provincia di Bologna. Ecco qua il calendario aggiornato e tutte le informazioni logistiche e didattiche.

Il corso sarà il GIOVEDÌ dalle ore 21 alle ore  22
PRESENTAZIONE: 28 settembre 2017 (prova gratuita)
PRIMO CICLO: 5 ottobre – 14 dicembre 2017
LUOGO:
Dance Dojo c/o Ass. Echoes, via Foscolo 18 S. Matteo Decima (BO)

N.B. La sala è piccolina e ho già alcune adesioni, quindi se sei interessata prenotati quanto prima via mail (bosi_anna@yahoo.it) o telefono (347/4634553).

PRIMO TRIMESTRE: PRELIMINARI

Questo primo ciclo di corso, che faremo appunto da ottobre a dicembre, è molto importante ed è stato da me ribattezzato “PRELIMINARI”. Infatti è dedicato a preparare il corpo in maniera adeguata e  imparare i primissimi movimenti della danza del ventre.

Cosa si fa:

  • Lavoro sulla percezione del proprio corpo finalizzata alla danza orientale
  • Movimenti base di braccia, busto e bacino
  • Camminate semplici
  • Sviluppo del senso ritmico

Questo CORSO è adatto a te se:

1) Sei principiante assoluta ⇒ non hai mai praticato danza del ventre prima d’ora

2) Hai già seguito qualche corso ⇒ (in passato o recentemente) e vuoi ripassare le basi

3) Hai una vera passione per la danza orientale ⇒ ami le sue musiche e i suoi movimenti e “non vorresti smettere mai” 🙂

COSA FAREMO A LEZIONE?

1) Warm-up: un buon riscaldamento per sciogliere, rafforzare, allungare, equilibrare… alla fine di questo lavoro di preparazione, il tuo corpo ti ringrazierà di cuore!

2) Tecnica: studio dei movimenti semplici e composti, lavoro sul peso, passi, camminate… per imparare le basi in maniera solida e corretta.

3) Espressività: combinando tutti i movimenti e i passi imparati, inizieremo subito a danzare delle vere e proprie sequenze (create da me), seguendo i ritmi e le sonorità orientali. Sarà il momento “più artistico” della lezione, dove rafforzeremo la tecnica ma allo stesso tempo cominceremo a lavorare sull’espressività. Ascolteremo il rapporto tra danza e musica. Cercheremo di interpretare al meglio i brani che stiamo danzando.

La danza è vita, è calore, è anima… Ti prometto che sarà una bella avventura!

P.S. Ecco un breve assaggio del tipo di lavoro CHE FAREMO NEL CORSO!

Coreografia di solo percussioni, energica e dinamica, realizzata con un gruppo di principianti dopo soli 2 mesi di corso. Molto divertente!

Un piccolo cambiamento… e un invito a una lezione aperta di danza del ventre!

Ogni tanto bisogna avere il coraggio di dare una sterzatina al volante per aggiustare la direzione del proprio percorso, per il bene proprio e degli altri… anche a costo di dover compiere una scelta che non ti saresti mai aspettato fino a poco tempo prima!

E così, per motivi di lavoro e non senza un certo dispiacere, quest’anno non riuscirò più a seguire il corso di danza del ventre nella Polisportiva di San Giovanni in Persiceto (BO).

Sono ingolfata tra corsi di inglese e impegni musicali, e ho preferito lasciare il corso di gruppo per non rischiare di svolgere un lavoro incompleto e poco efficace con le allieve.

Non puoi fare l’insegnante a metà, magari con la testa da un’altra parte o senza esserti preparata la lezione per mancanza di tempo. Oppure, lo puoi anche fare… ma nel mio mondo questa cosa non esiste proprio!

Poi il futuro nessuno lo conosce, spero sia la decisione più giusta e al momento così mi sembra. E spero anche che le allieve dell’anno scorso mi possano capire 🙂

Per fortuna ho trovato una validissima sostituta, ovvero la mia cara amica ed allieva Sara Lanzi (l’altra metà delle Double Veil che vedi qui di fianco!), che ha accettato di raccogliere il testimone e dedicarsi a quest’avventura al mio posto.

Se sei interessata a riprendere danza del ventre perché hai studiato con me oppure vuoi incominciare da zero, ti invito quindi a iscriverti al corso a San Giovanni Persiceto perché sarai in ottime mani.

Quindi segnati le date qui sotto perché sono tutte possibilità per fare le varie lezioni di prova di inizio anno.

In un’occasione ci sarò anche io, per il cosiddetto “passaggio di consegne” e per salutare tutti!

La location è sempre la sede dell’Unione Polisportiva Persicetata, via Muzzinello a San Giovanni in Persiceto (BO). Continua a leggere “Un piccolo cambiamento… e un invito a una lezione aperta di danza del ventre!”

Si può imparare una coreografia dopo soli 2 mesi di corso di danza?

Quand’è il momento giusto per la prima esibizione di danza?

Dopo appena due mesi di danza del ventre, un’allieva è pronta per salire su un palco ed esibirsi?

Lascia che ti spieghi l’antefatto. Situazione di vita vissuta. Ad aprile di quest’anno vengo contattata da alcune ragazze interessate a iniziare un corso di danza del ventre. Un po’ tardino per il normale calendario dei corsi, ma perché no?

Riesco a trovare la serata e l’orario adatto a tutte, e cominciamo a lavorare. Trascorso il primo mese, si pone la questione del saggio di fine anno.

Dilemma: farle danzare oppure no?

Coreografia-super-principiantiEffettivamente non era una decisione da prendere alla leggera. Un paio di loro sapevano già muoversi un po’ perché avevano studiato con me in altre occasioni, ma per alcune era il primissimo corso in assoluto!

Dopo solo poche lezioni non volevo metterle in una situazione complicata. Allo stesso tempo non mi andava di escluderle da una fase importante e divertente di qualsiasi corso di danza.

Penso un po’ e al volo decido: si fa!

Quasi casualmente trovo una musica che mi conquista subito (“Yalla” del cantante iraniano Arash), perfetta per l’occasione.

Ci creo una coreografia semplice ma molto coinvolgente e la insegno nel secondo (e ultimo) mese di corso prima del saggio.

Da quel momento la portiamo in giro in varie occasioni, certamente con alcune imperfezioni ma con molto divertimento da parte di tutte.

E così sono lieta di presentartela!

YALLA – ovvero la coreografia dei 2 mesi!!

Continua a leggere “Si può imparare una coreografia dopo soli 2 mesi di corso di danza?”